• 800.59.54.51
  • Via del Lavoro,1 - 51013 Chiesina Uzzanese (PISTOIA)
 

Benvenuti nell'Officina Giannini
Il Nostro Team Professionale
RENAULT TRUCKS

Get In Touch With Us

Sentitevi liberi di contattarci attraverso i seguenti modi, faremo del nostro meglio per rispondere a tutti nel più breve tempo possibile

 
 
Ufficio: 0572.411074 - Fax 0572.480023
 
info@officinagiannini.it
 
Officina Giannini F. & C. s.n.c.
Via del Lavoro,1 - 51013 Chiesina Uzzanese (PISTOIA)

Cod.Fisc./P.IVA Reg.Impr. PT 01196210478 - REA PT 125916

Officina Giannini Renault Trucks|Assistenza Stradale|24/7|800.59.54.51

Non esitare a contattarci il Nostro Team di Professionisti Renault Trucks

  

Consulta l'elenco dei comuni in Peccioli dove l'Officina Giannini è operativa

Per questi comuni garantiamo Assistenza 24/7
Chiama subito al numero verde GRATUITO 800.59.54.51

Assistenza Stradale nel comune di Peccioli 24/7

RIPARAZIONE Veicoli Industriali - RIPARAZIONE Veicoli Commerciali - VENDITA Pezzi di Ricambio

CON L’OPTIFUEL LAB 3 RIDUCI DEL 13% IL CONSUMO DI CARBURANTE

Renault Trucks continua ad investire nella ricerca per migliorare l’efficienza energetica dei veicoli diesel. Con Optifuel Lab 3, il veicolo-laboratorio frutto del progetto di collaborazione FALCON, il costruttore si propone di ridurre del 13% il consumo di carburante di un intero autocarro. L’Optifuel Lab 3 sfrutta le tecnologie legate all’aerodinamica, la resistenza al rotolamento, l’assistenza alla guida, la gestione energetica ed il sistema di trasmissione.

L'obiettivo dell’Optifuel Lab 3 è ottenere una riduzione del consumo di carburante del 13% rispetto ad un Renault Trucks T di serie con rimorchio standard. A questo scopo si avvale di tecnologie innovative sviluppate dal consorzio di partner formato da Renault Trucks, Faurecia, Michelin, Total, FRUEHAUF, Wezzoo, Benomad, Styl'Monde, Polyrim, Enogia, l'IFP Nuove Energie, la Scuola Centrale di Lione (LMFA) e l'IFSTTAR (LTE, LESCOT). L’Optifuel Lab 3 è il frutto del progetto FALCON (Flexible & Aerodynamic Truck for Low CONsumption) selezionato da BPI France nell’ambito della chiamata a progetto del Fondo Unico Interministeriale (F.U.I.) n. 23 ed è finanziato con fondi pubblici.

Gli sviluppi tecnologici dell’Optifuel Lab 3 riguarderanno l’ottimizzazione aerodinamica del gruppo trattore-semirimorchio, i pneumatici con bassa resistenza al rotolamento e connessi, le funzionalità predittive di assistenza alla guida economa e di gestione energetica ed il miglioramento del sistema di trasmissione.

 

Ottimizzazione aerodinamica dell’intero insieme rotabile

L'obiettivo è il significativo miglioramento dell’aerodinamica del convoglio per ottenere un deciso risparmio dei consumi, in particolare attraverso l’implementazione di un rimorchio a geometria variabile. Il rimorchio, sviluppato da FRUEHAUF in collaborazione con Styl’Monde per le carenature e detto «adattativo» dovrebbe assumere automaticamente una forma ottimizzata sfruttando lo spazio libero di carico grazie ad un sistema integrato di controllo-comando e di sensori.

Contemporaneamente sarà migliorata l’aerodinamica della motrice mediante la sostituzione dei retrovisori con videocamere ed un nuovo design del primo montante della cabina (montante A) che sarà il frutto di una tesi di dottorato condotta dal Laboratorio di Meccanica dei Fluidi e di Acustica della Scuola Centrale di Lione. Inoltre con l’estensione della parte anteriore e della parte bassa delle porte e con il miglioramento degli archi delle ruote si ottimizzerà il passaggio del flusso d’aria. Anche le carenature laterali saranno allargate e realizzate da Polyrim con un materiale flessibile, così come l’estensione dei deflettori laterali che creeranno una continuità tra trattore e semirimorchio.

 

Pneumatici connessi a bassa resistenza al rotolamento

La resistenza al rotolamento degli pneumatici destinati all’uso intenso su strada è responsabile del 25% del consumo di carburante. Per questo veicolo-laboratorio Michelin svilupperà degli pneumatici in grado di offrire una bassa resistenza al rotolamento grazie all’integrazione di innovativi risultati tecnologici ottenuti da progetti di ricerca.

Renault Trucks e Michelin utilizzeranno anche i dati ricavati dai sensori montati negli pneumatici connessi.

 

Funzionalità predittive di assistenza alla guida economa e gestione energetica

Lungo gli itinerari effettuati dall’Optifuel Lab 3 i dati di navigazione e di traffico (Benomad), meteorologici (Wezzoo) e pneumatici (Michelin) saranno utilizzati da sistemi di controllo di velocità predittivi ottimizzati e dal sistema di raffreddamento. Quest’ultimo sarà dotato di nuovi attuatori per migliorare il risparmio energetico.

Gli sviluppi saranno integrati con una nuova Interfaccia Uomo Macchina appositamente sviluppata in collaborazione con l’IFSTTAR per offrire al conducente un sistema di assistenza alla guida economo, efficiente ed ergonomico.

Il controllo dell’alternatore sarà reso ancora più intelligente per ottimizzare l’equilibrio tra la produzione di energia elettrica e il consumo di carburante del motore termico.    

Per l’Optifuel Lab 3 sarà realizzato anche un importante lavoro sul dispositivo dual battery che offrirà un’ulteriore riduzione del peso continuando a migliorare l’avviamento a freddo, per quanto riguarda la batteria di avviamento, e l’aumento della capacità e del tempo di vita, per quanto riguarda la batteria delle utilità di bordo.

 

Sistema di trasmissione: lubrificanti a bassa viscosità e sistema di recupero del calore Rankine

L'intero sistema di trasmissione usufruirà di lubrificanti a bassa viscosità di nuova generazione sviluppati da Total per ridurre gli attriti.

Inoltre nell’ambito del progetto vengono condotti degli studi di performance ai banchi di prova e degli studi di integrazione per due tipi di architettura del sistema di recupero del calore che opera secondo il ciclo termodinamico Rankine. Queste ricerche sono condotte congiuntamente da Renault Trucks, Faurecia, IFPEN e Enogia.

Renault Trucks ed i suoi partner intendono raggiungere una riduzione del consumo di carburante del 13% sul percorso stradale tipico del cliente. Optifuel Lab 3 realizzerà le prime prove su strada nel 2019 e la caratterizzazione del risparmio dei consumi nel 2020.

RENAULT TRUCKS ITALIAN TOUR: UN GRANDE SUCCESSO PER IL TOUR PIÙ TRUCK DELL’ANNO

Si è concluso lo scorso sabato 17 novembre a Palermo presso la concessionaria MA.VI. il Renault Trucks Italian Tour.

Iniziato lo scorso maggio, l’evento itinerante firmato Renault Trucks ha toccato con le sue 18 tappe altrettante città italiane, da nord a sud, coinvolgendo le concessionarie Renault Trucks che hanno accolto con entusiasmo oltre 3240 utenti profilati.

Un programma ricco, quello del Renault Trucks Italian Tour, esteso su ben tre giornate. La prima, quella del giovedì ha visto la presenza in esterna in eventi presso luoghi ad alta frequenza driver, come aree ristoro, stazioni di servizio o interporti. Per la seconda giornata, interamente dedicata ai clienti già fidelizzati, era previsto invece un check up gratuito dei mezzi Renault Trucks in officina, con la possibilità di vincere un contratto Endurance, l’offerta di servizio dedicata ai veicoli Renault Trucks stradali che hanno superato i 5 anni dalla data di prima immatricolazione. I clienti Renault Trucks hanno avuto, inoltre, l’opportunità di valutare lo stato di usura ed efficienza del motore attraverso uno specifico controllo gratuito dell’olio motore garantito da tecnici Total.

L’evento si è concluso poi con la giornata del sabato, il vero e proprio Open Day, una giornata di festa per tutte le concessionarie Renault Trucks. La formula dell’Open Day ha permesso ai driver di toccare con mano e testare i veicoli e i servizi del marchio francese. In carovana erano presenti Renault Trucks Master, nelle versioni fino a 3,5 ton conducibili con patente B, e anche nelle versioni più pesanti fino a 4,5 ton. di p.t.t. per impieghi particolarmente gravosi.  L’Italian Tour ha inoltre consentito di prendere contatto con i Renault Trucks D 2.1 Cab,  D Wide 2.3 Cab, in diverse versioni di passo e potenza. Tra gli allestiti erano presenti veicoli con furgone isotermico Lamberet per il settore Food, furgone Furgokit per il delivery, e con cassone ribaltabile Cucini Officine e asse posteriore gemellato, preparato per lavorare nell'edilizia.

Il Renault Trucks T RED 520 in versione trattore 4×2 è stato il protagonista indiscusso del Tour: autisti e appassionati del settore hanno avuto la possibilità di testare il veicolo top di gamma, equipaggiato con motore Dti 13 da 520 CV, iperaccessoriato e proposto con cabina High Sleeper Cab, personalizzata con un’accattivante livrea di color rosso opaco. Oltre 300 test drive sono stati realizzati complessivamente su tutte le tappe, segno del forte apprezzamento per la gamma completa di veicoli Renault Trucks.

La giornata del sabato, ricca di appuntamenti ha visto anche la collaborazione di Federtrasporti per il progetto «La salute vien guidando», che ha visto la collaborazione di personale medico e infermieristico per Check-Up salute gratuiti dei driver. Oltre 350 i check-up salute realizzati a conferma del forte apprezzamento dei driver per questa iniziativa dal forte valore sociale.

Il ricco programma del sabato ha incluso anche i corsi Optifuel,dove i driver sono stati informati dei programmi di training dedicati Optifuel relativi alla guida razionale e finalizzati a ottenere risparmi sostenibili di carburante. La presenza di un atelier di ricambi originali ha consentito, infine, ai visitatori e ai clienti di tutte le tappe di identificare le caratteristiche tecnico-funzionali e i benefici dei ricambi originali.

Previsto anche intrattenimenti per i più piccoli, street food, fantastici premi Instant Win e interviste ai drivers. Clienti e prospects hanno potuto ricevere anche una consulenza Lamberet per gli allestimenti e una consulenza Voith.

“Si è trattato di un’esperienza unica” afferma Matthias Delrue Direttore Commerciale Renault Trucks Italia “che ci ha permesso di essere davvero vicini ai nostri clienti già fidelizzati ma soprattutto di conoscere nuovi potenziali clienti sul territorio. Tutto questo in linea con la customer intimacy che caratterizza il nostro marchio”.

Il Renault Trucks Italian Tour è l’evento che ha dimostrato la forte presenza del marchio francese sul territorio italiano, con la sua ampi offerta di veicoli in grado di coprire tutti i segmenti di attività di trasporti. Ha inoltre mostrato la vicinanza al cliente, grazie a una rete professionale efficiente e attenta a ogni esigenza.

logo Officina Giannini

Officina Giannini Fosco & C. Snc
Via del Lavoro,1
51013 Chiesina Uzzanese (PISTOIA)
Cod.Fisc./P.IVA Reg.Impr. PT 01196210478 - REA PT 125916

ORARIO

Lun-Ven:
08:30-12-30
14:30-19:00

Sabato:
08:30-12:00

Domenica: Chiuso

Seguici sui Social

Mantieniti aggiornato anche tramite i nostri canali Social.


Codepoint Srl realizzazione siti internet professionali